1.6 C
Rome
giovedì, Dicembre 1, 2022
Array

1 ANNO DI MADELEINE

Cosa rende unico e irripetibile Madeleine – Salon de Gastronomie, un locale d’eleganza francese con un cuore tutto italiano tale da diventare uno dei luoghi di ritrovo più ambiti delle serate romane? I perché del suo successo sono tanti: una pasticceria di ispirazione francese (come i suoi deliziosi macarons, perfetti per fragranza ed equilibrio delle creme) che mantiene la leggerezza dei sapori italiani, una cucina semplice ma di grande appeal per il palato fatta di selezionate materie prime e tecniche di cottura rigorose. E ancora: ampie sono le selezioni di the e infusi, creativa e divertente la carta dei cocktails e dei distillati, l’accoglienza è calda e informale, l’apertura va dalle 8.00 del mattino alle 02.00 della notte. Tutto questo insieme è Madeleine, una brasserie parigina nel cuore di Roma, giunta al suo primo compleanno!

MADELEINE SALON DE GASTRONOMIE

È, infatti, passato un anno dall’apertura, tempo trascorso in fretta, pieno di emozioni e di sfide quotidiane coronate da un grande successo di pubblico e di critica: presente sulle più importanti guide gastronomiche, uno dei suoi chef è stato selezionato tra le giovani rivelazioni del 2016 durante il recente Taste of Excellence presentando un magnifico piatto di agnello!

Madeleine – Salon de Gastronomie è un mondo che, durante il suo primo anno, ha maturato consapevolezza, diventando fin da subito uno dei locali preferiti dai romani: la bellezza dell’ambiente, curata dal designer Matteo Parenti, si è sposata con la bontà dei sapori, la calda accoglienza e la ricerca del bello formale si è fusa con il buono delle ricette di cucina e i dolci della pasticceria, mentre le brigate di sala e di cucina si muovono in piena armonia. Madeleine, infatti, è retta da una squadra giovane e determinata: Simone Ballicu e Daniele Ladaga sono i giovani chef di cucina mentre la Pasticceria, sia da asporto che da gustare in loco, è affidata a Mattia Mezzina che da pochi mesi è arrivato a creare macarons e madeleine dai nuovi profumi e dalle perfette consistenze. Infine, la zona Boudoir è, fin dal primo giorno, curata da Federico Leone che per questa nuova carta invernale ha dato spazio agli infusi e agli sciroppi, come quello allo zafferano, da lui stesso prodotti.

 

Daniele Ladaga e Simone Ballicu - chef Madeleine Salon de GastronomieSimone Ballicu e Daniele Ladaga sono, fin dal giorno dell’apertura, in prima linea nella cucina del Madeleine e, per quest’inverno, hanno creato un menu che racconta sapori di Francia alleggeriti secondo un gusto più mediterraneo, facendo grande uso di materie prime del territorio e utilizzando tecniche di cotture che diano spazio alla salubrità del piatto oltre che alla sua bontà. Entrambi i due ragazzi, che hanno meno di 27 anni, vantano precedenti esperienze in ristoranti stellati o di livello come Giuda Ballerino, All’Oro, Reale di Castel di Sangro, o il resort Capo Faro sull’isola di Salina. Entrambi sono mossi dalla volontà di dare il meglio all’ospite, impegnandosi ogni sera. Tra i nuovi piatti ricordiamo l’ormai classico Cappuccino Madeleine con patate, uovo bio poche’, carciofi croccanti e madeleine al chorizo, Crocchette di melanzane con coulis di pomodoro, gli Gnocchi alla ‘’parisienne’’, Risotto con erbe selvatiche e tartufo nero, Tortelli de la maison burro e alici con zucchine e pomodorino confit, Agnello con crema di melanzane, Hamburger Madeleine  solo per citarne alcuni.

TORTELLI-BURRO-E-ALICI-MADELEINE

Appena si varca la soglia di Madeleine, si viene accolti dalle ammalianti proposte del pastry chef Mattia Mezzina che sono state studiate sia per l’asporto che per essere degustate in loco. Infatti, per chiudere dolcemente i pasti  ed essere le protagoniste indiscusse dei pomeriggi al Madeleine, il giovane pasticcere (con una bella esperienza da Niko Romito dove ha imparato la panificazione) accompagna la selezione di thè orientali e la serie di cioccolate calde al bicchiere, aromatizzate alle spezie, con dolci come lo Choux di caramello e vaniglia, il Rocher cremoso di gianduia e nocciola, la Meringa con crema di marroni e pera o la Mousse al lampone e cassis con cremoso al latte di mandorla che pure possono essere comprate in stile take away. Inoltre, per festeggiare il Natale anche in famiglia, verranno prodotti nella pasticceria di Madeleine, oltre al panettone classico, anche una serie di dolci speciali come i torroncini morbidi in tre golose variantinocciole e arancia candita, fichi e noci, mandorle e cedro candito – e macarons ripieni di una golosa ganache al panettone. Questa viene realizzata lasciando il tradizionale dolce meneghino in infusione nella panna per oltre 24 ore e poi filtrandola e lavorandola fino a ottenere una crema dagli intensi sentori di panettone. Infine non possono mancare anche le madeleines al panettone (realizzate con la stessa tecnica d’infusione utilizzata per i macarons), ancora più morbide e leggere per ricreare quella particolare e tipica delicatezza del panettone. Ovviamente, si potranno continuare ad acquistare al banco di pasticceria tutte le altre mille varianti di madeleine e macarons alle essenze di fiori, alle spezie, al cioccolato, insieme a torte, crostate, millefoglie e dolci più elaborati. 

MADELEINE SALON DE GASTRONOMIE - DOLCI

Madeleine

Via Monte Santo 64

00195 Roma

Primo Piano

Ultimi articoli