10.1 C
Rome
domenica, Agosto 14, 2022

28 Birreria Gastronomica: atmosfere e birre internazionali a Ponte Milvio

C’è un luogo, a pochi passi da Ponte Milvio, che è il rifugio ideale per gli amanti della birra. Un locale dove convergono 2 tra le culture birrarie più note al mondo: quella italiana del birrificio artigianale Toccalmatto, e quella della storica brasserie belga Caulier, che da luglio 2017 hanno avviato insieme una nuova joint venture che prende il nome di “Birreria Gastronomica 28″; la brasserie che vuole diventare punto di riferimento romano e tempio per intenditori ed appassionati di birra e dell’alta gastronomia.

VERANDA_preview.jpegQuesta unione nasce dal rispetto reciproco e  dall’amicizia che da tempo ci lega. Prima eravamo solo un beer firm, adesso, grazie alla joint venture con Toccalmatto, entriamo nel mercato dei produttori. Commercialmente restiamo due entità separate ma con lo stesso sito di produzione, Toccalmatto continuerà a fare la sua politica e lo stesso vale per Caulier” spiega Federico Scapin, Amministratore di Caulier Italia.

La birreria, sita in via Flaminia, 525, è caratterizzata da una profonda aria internazionale che ne contraddistingue anche l’arredamento: all’ingresso vi è un lungo bancone in marmo dove poter ordinare e gustare una delle 20 birre artigianali proposte dal locale; divanetti e poltroncine di tessuto fiancheggiano una lunga vetrata, creando uno spazio piacevolmente informale; mentre delle lunghe scale in stile industriale portano al piano superiore, adibito per corsi di formazione, meeting e cene di degustazioni. Dominano la scena la cella frigorifera – una grande vetrata illuminata da cui si scorge l’impianto della birra alla spina – ed il growler – un macchinario che permette di imbottigliare la birra alla mescita.

IMG_E6902

L’offerta delle birre alla spina è ampia e variegata: venti le referenze che contraddistinguono il locale, tra cui dieci di Caulier e dieci di Toccalmatto a cui si aggiungono sei birre guest che variano periodicamente. Tra le bestseller di Toccalmatto troviamo la Re Hop, un’American Pale Ale con luppoli europei e un cascade americano;  la Zona Cesarini una Pacific Ipa realizzata con luppoli giapponesi, australiani e neozelandesi; la Dr. Caligari, una birra acida di frumento fatta con generose dosi di lamponi e la Sibilla una saison belga, la più classica in stile. Tra le referenze di punta di Caulier appartenenti alla linea tradizionale, birre low carb a basso contenuto calorico e alla linea 28, birre dallo stile più giovane e craft, evidenziamo: la Blonde Gluten Free, una bionda senza glutine dall’aroma di coriandolo e bucce d’arancia; la 28 Saison una birra dal colore dorato intenso, dalle note fruttate ed erbacee; la Caulier 28 White Oak dal profumo di agrumi, passion fruit e galaxy, un gusto unico derivante dall’invecchiamento in barriques francesi e la 28 Brett, una belgian ale, rifermentata con lieviti Brettanomyces che donano note fruttate floreali, un mix ideale con gli aromi erbacei del luppolo in dry hopping.

BIRRETOCCALMATTO3_preview.jpegBIRRECAULIER_preview.jpegCompleta la proposta beverage un’accurata selezione di vini. Tra questi segnaliamo l’Azienda Agricola La Biancara di Angolino Maule che ha fornito a Toccalmatto il mosto e le uve per realizzare le birre Spontaneous e Bacco&Arianna.

Ad arricchire l’offerta del locale una studiata offerta gastronomica basata sulla qualità delle materia prima e realizzata dallo chef Roberto Fiumi. Il menu si apre con la Selezione di Salumi e Formaggi, gli Assaggi  piccole porzioni ideali per iniziare il pasto o accompagnare una degustazione di birre – come ad esempio i crostini con Mortadella e Hummus al coriandolo e pistacchi; il Falafel e Tzatziki polpette di legumi e cumino con salsa di yogurt greco e cetriolo, tipicamente araba; ed il Baccalà croccante in pastella di birra allo yuzu Tohki-Shu by Toccalmatto e aioli al wasabi  consigliato in abbinamento con la Toccalmatto Tohki-shu.

IMG_E6885

Fiore all’occhiello della cucina è il forno alla brace inventato da Paolo Parisi ‘Lu Furnu’, alimentato con carbone di mangrovia che permette di cuocere le carni alla temperatura ideale, donando un aroma inconfondibile. Da provare la Pancia di maiale dei F.lli Roccia cotta a bassa temperatura e spuntature agrodolci alla brace, conferendo ad ogni boccone dolcezza ed estrema tenerezza, un pairing perfetto con la 28 Tripel di Caulier e l’Agnello della bottega di Roberto Liberati – un irresistibile scottadito accompagnato da un paté di coratella con carciofi alla romana.

IMG_E6911

Massima attezione anche nella scelta delle carni degli Hamburger & Sandwiches, realizzati tutti con carne chianina biologica selezionata dall’Azienda Agricola Le Pile e serviti con le Patate28, patate di Avezzano tagliate a mano e con la buccia. Tra gli hamburger spiccano La Bufala – con burger da 200gr di carne chianina, mozzarella di bufala, pesto di basilico e rucola, pomodorini –  e sicuramente il Pulled Pork – spalla di maiale marinata e cotta bassa temperatura nella birra 12 Last Witch by Toccalmatto, coleslaw – che rimane croccante, conservando però la dolcezza della birra.

TAVOLO_preview.jpeg

Non mancano i dolci, tra questi il Birramisù alla 28 Imperial Stout by Caulier e la Gaufre de Bruxelles con frutti di bosco e sciroppo d’acero.

birramisu2_preview.jpegNel complesso 28 Birreria Gastronomica è un locale che, in un’atmosfera piacevole e rilassante, riesce a catturare l’essenza della cultura birraria nazionale ed internazionale, affiancandola ed abbinandola ad un’accurata offerta gastronomia. Un vero e proprio rifugio per gli amanti della birra.

BEERSHOP2_preview.jpeg

28 Birreria Gastronomica
Via Flaminia, 525
00191 Roma
Tel. 06 9970 9481

Primo Piano

Ultimi articoli