8.8 C
Rome
martedì, Marzo 5, 2024

ProWein Düsseldorf: la grande “messe” vinicola torna dal 19 al 21 marzo

Si è svolta lo scorso 8 febbraio presso il Roof Terrace del Grand Hotel Flora la presentazione romana di ProWein, tra i grandi eventi dedicati al mondo del vino. Ad animare il moderno centro fieristico di Düsseldorf ci penseranno gli oltre seimila espositori tra cui 1750 italiani, confermando il primato assoluto del nostro Paese. Tredici padiglioni, 400 terroir, 60 paesi presenti e 300 produttori biologici testimoniano che l’edizione 2023 – dal 19 al 21 marzo – sarà ancora una volta l’evento più atteso dagli operatori del settore. Lavoriamo da sempre con l’obiettivo di potenziare quella che molti addetti ai lavori definiscono la più efficiente piattaforma di affari al mondo per quello che concerne wine&spirits– ha spiegato Michael Degen, Executive Director di Prowein –e la crescita continua ed esponenziale della fiera dimostra la validità del nostro operato. Fa inoltre estremamente piacere parlare di questo in Italia che rappresenta un esempio perfetto di come Prowein abbia acquisito il ruolo di fondamentale punto di riferimento per produttori, stakeholders, media e tutta la filiera che gravita nel mondo dei vini e degli spirits”.

Accanto ai produttori italiani dislocati in ben tre padiglioni, saranno presenti stand istituzionali e, per la prima volta, lo spazio interregionale dell’ICE. Un bel passo avanti se consideriamo che erano solo ventinove i produttori “pionieri” della prima edizione dell’evento, nel 1984. “Quest’anno il Prowein sarà un mix di busines, tendenze e novità” rivela Michael Degen, anticipando importanti debutti come “World of Zero”, focus dedicato ai vini dealcolati e grandi conferme come “Same but Different”, che vede tra i protagonisti la birra e il sidro. Confermata anche la “Urban Gastronomy Longe”, dove noti chef si esibiranno in live streaming mondiale. Per ottimizzare la visita, visionare il programma integrale di ProWein 2023, l’elenco di espositori, importatori ed esportatori si consiglia di consultare il sito www.prowein.com

Primo Piano

Ultimi articoli