0.4 C
Rome
martedì, Novembre 29, 2022

AGRICOLAM, dal mercato ortofrutticolo digitale nasce sussidio per agricoltori

Riduzione della filiera, sviluppo socio-economico delle piccole realtà e riduzione dello spreco alimentare. Sono questi i tre pilastri su cui Ludovico Cerroni e Luca Ielapi hanno dato vita ad AGRICOLAM. L’obiettivo è la creazione di uno spazio comune di mercato digitale nel quale anche le piccole aziende agricole possano accedere al libero scambio. Luca e Ludovico sono due giovani studenti e in comune hanno la passione per l’agricoltura e per l’ambiente, con il sogno e la volontà di voler rilanciare e valorizzare il Made in Italy agricolo.

“Durante questi anni di studio abbiamo potuto osservare il mercato dei prodotti agricoli ed alimentari e con grande entusiasmo abbiamo cercato di scavare più a fondo in questo ambito – ci racconta Ludovico -. Da diversi studi emerge un grande dualismo strutturale delle aziende in Italia e questo determina differenti possibilità di investimento. Di conseguenza anche diverse capacità per queste di generare reddito.”

AGRICOLAM offre uno spazio virtuale tramite piattaforma nel quale vige il libero scambio. Il prezzo lo stabilisce chi produce e gli utenti finali possono contattare direttamente il produttore senza sovrapprezzi. Da ciò ne deriva una chiara riduzione del numero di operatori commerciali tra il produttore e il consumatore finale, che determina minori costi e minor impatto ambientale, consentendo all’ agricoltore un maggiore controllo dell’offerta. Generando maggior reddito, poi, l’azienda ha la possibilità di aumentare la capacità degli investimenti, incrementando l’offerta di lavoro e l’ammodernamento delle aree rurali, consentendo quindi il miglioramento del territorio in cui operano.

Infine, consente di minimizzare gli imput energetici attraverso la possibilità per l’agricoltore di arginare e minimizzare le ingenti perdite alimentari dovute allo stoccaggio. La complessità economica del settore agroalimentare e il subentro di nuove problematiche ambientali creano, quindi, la necessità di un nuovo modello di sviluppo tecnologico anche nel settore agricolo. Per questo, AGRICOLAM, con il suo progetto digitale, garantisce un sostegno ad uno dei settori che caratterizzano maggiormente il Bel Paese contribuendo alla rivoluzione agricola italiana.

AGRICOLAM ha aperto una campagna di crowdfunding. È possibile sostenere l’iniziativa qui.

 

Primo Piano

Ultimi articoli