-3.1 C
Rome
venerdì, Dicembre 9, 2022
Array

Birra del Borgo: ingredienti, creatività, italianità, immagine e gusto

“Comincio a far la birra in casa come gioco, ma con il passar del tempo per me brassare diventa sempre più un lavoro e sempre meno un hobby. Nasce così l’idea di produrre “in grande”. Abbandono il mondo della ricerca accademica e decido di dedicarmi alla mia passione. Mi metto in viaggio per l’Europa alla riscoperta degli antichi stili birrari: conoscere i vecchi mastri birrai tedeschi o gli estrosi belgi è stato fondamentale per la mia formazione. In Inghilterra assaggio le birre più interessanti, rappresentative di una cultura completamente diversa dalla nostra comune idea di birra: le “real ale”, poco carbonate, molto corpose e tutte con sentori fruttati avvincenti. Poi inizio ad avere esperienze su produzioni più ampie dei miei 30 litri casalinghi. Da lì prendo il coraggio di lanciarmi nell’avventura di Birra del Borgo.” – racconta così la sua esperienza Leonardo di Vincenzo, il fondatore.

Leonardo Di Vincenzo

Il birrificio Birra del Borgo nasce nel maggio 2005 a Borgorese, un piccolo paese in provincia di Rieti, al confine tra Lazio ed Abruzzo, nella riserva naturale dei monti della Duchessa. La produzione inizialmente è tutta ad alta fermentazione, con rifermentazione in bottiglia, influenzata dalle tradizioni brassicole inglese e belga. Nel Vecchio Birrificio di Colle Rosso vedono la luce le prime birre che avranno un grande successo e faranno conoscere Birra del Borgo in tutto il mondo: la ReAle, la DucAle, la Duchessa. In breve tempo infatti la Birra del Borgo si fa conoscere anche fuori dai confini nazionali.

Birra del Borgo Collerosso

La loro missione è Re(Thinking)Ale, ovvero ripensare l’idea classica della birra andando oltre i confini di un prodotto frutto di una standardizzazione, ricercando l’unicità. Ripensare a tutto il mondo della birra in chiave diversa reinterpretando gli stili. Ripensare gli ingredienti. Ripensare l’utilizzo dei lieviti e la fermentazione superando anche i confini con il mondo del vino.

Oltre alle birre Classiche che si ispirano a stili brassicoli tradizionali, ma sempre con un tocco di “italianità”, propone birre stagionali e le birre bizzarre che, una ogni mese, sono il frutto di una continua sperimentazione di nuove ricette e possibilità.

Cattura3

Nel 2016 è stata aperta La Bottega di Birra del Borgo, ovvero la prima realtà romana interamente dedicata al loro birrificio. Una  bottega dove poter parlare, gustare e comprare tutte le loro birre. Inoltre all’interno del locale si trova anche il GROWLER, ovvero una macchina che consente di imbottigliare la loro birra alla spina.

birradelborgo.it
birradelborgo.it

Nel 2017 inoltre Birra del Borgo ha avviato un nuovo progetto ambizioso: L’Osteria di Birra del Borgo. Un vero e proprio birrificio al centro di Roma, un ristorante con una proposta originalissima, da sperimentare insieme alla birra. Un laboratorio per chef, pizzaioli e mastro birrai. Un luogo nuovo, fuori da qualsiasi schema per far vivere in maniera unica l’esperienza di Birra del Borgo ad un pubblico sempre più vasto.

Osteria-Birra-del-Borgo-Roma
scattidigusto.it

logobdbtitolo-620x350

SEDE OPERATIVA

Loc. Piana di Spedino snc

02021 Borgorose (RI)

LA BOTTEGA DI BIRRA DEL BORGO

Via Silvestro Gherardi, 19 00149 Roma

(Zona Marconi)

L’OSTERIA DI BIRRA DEL BORGO

Via Silla, 26a 00192 Roma

(Zona Prati)

Primo Piano

Ultimi articoli