11.8 C
Rome
lunedì, Luglio 4, 2022

Cantine Aperte 2022: l’enoturismo finalmente riparte!

Attesissimo appuntamento, questo weekend, Sabato 28 e Domenica 29 Maggio 2022, ritorna in tutta Italia l’evento Cantine Aperte arrivato a  spegnere le candeline della sua 30sima edizione. Organizzato dal Movimento Turismo del Vino, associazione no-profit che promuove la cultura dell’enoturismo in Italia con le sue diverse delegazioni regionali, quest’anno vuole rilanciare il settore con ancora più iniziative e cantine aderenti. Il vino italiano sarà espressione di qualità e sostenibilità con 18 regioni partecipanti e con ben 600 produttori pronti ad accogliere appassionati di vino ed esperti del settore, per degustare tantissime etichette insieme e nel contempo scoprire nuove proposte enologiche. A partire dal Friuli Venezia Giulia, che è la regione con il numero maggiore di aziende aderenti ,77,  fino alle Marche che la segue a ruota  con 73, fino alla Toscana, 61, passando per l’Umbria, 49, per arrivare al centro Italia con l’Abruzzo 43 e al sud con Puglia, 38 e la Sicilia 15, tante saranno le iniziative di formazione e divulgazione che affiancheranno programmi di intrattenimento nell’ultimo weekend di maggio. Tutta l’enografia italiana sarà rappresentatà da questo evento esprimendo l’intera potenzialità offerte dai più disparati  territori italiani, dalla montagna al mare, dalla collina al lago.

Oltre il vino, anche ambiente e consapevolezza

Un fine settimana pieno dunque di gusto che vuole però lanciare un chiaro messaggio non solo di rispetto per l’ambiente ma anche di consumo consapevole del vino. Nel primo caso MTV ha avviato una fattiva  partnership con Sorgenia “per favorire l’adozione da parte dei soci di fonti di energia rinnovabile e pulita. Una scelta di campo precisa che MTV ha fortemente voluto per contribuire con i propri soci alla difesa dell’ambiente e della salute delle persone”. Nel secondo caso invece è stata siglata una collaborazione  con Wine in Moderation (www.wineinmoderation.eu/it) “una coalizione unica di organizzazioni vinicole responsabili che credono in una cultura sostenibile del vino”. Molto importante quindi diventa la diffusione della consapevolezza da parte dei produttori, non solo nel vendere il vino al consumatore, ma servirlo in maniera consapevole promuovendo “una sana cultura del vino di cui il bere consapevole è parte. Una grande occasione per diffondere un messaggio corretto ed educativo”.

Negli ultimi anni sempre più persone sono divenute dei veri e propri winelovers, che in questa occasione avranno l’opportunità di  ritrovarsi per regalarsi, finalmente, due magnifiche giornate all’insegna del buon  bere, del divertimento e la convivialità. 

Per tutti gli aggiornamenti su come ogni regione e ogni cantina organizzerà le proprie iniziative  è possibile visitare anche: www.movimentoturismovinolive.it.

Fonte: http://www.movimentoturismovino.it/it/eventi/2/cantine-aperte/

Primo Piano

Ultimi articoli