11 C
Rome
domenica, Ottobre 2, 2022

CUS CUS, LA CUCINA SICILIANA A ROMA

A Piazza Bologna, quartiere simbolo della vita universitaria romana, luogo di ritrovo per tanti ragazzi fuori sede, ha aperto i battenti il  25 febbraio un locale mediterraneo nel gusto e nell’arredamento. È Cus Cus l’ultimo nato della famiglia Laurenzi Consulting, un progetto che coniuga  street food e tradizione siciliana.

SONY DSC

In cucina Simona Iacono, originaria di Marina di Ragusa, la città dove i suoi genitori nel 1975 hanno aperto la trattoria “Da Carmelo” , ora gestita dal fratello Vincenzo. La giovane siciliana eredita l’arte di famiglia e porta qui a Roma il cus cus  della sua amata isola  a cui abbina i sughi della cucina romana ed etnica. Per ora si può scegliere tra il curry rosso di pesce, il coniglio alla cacciatora, seppie e piselli o il bollito di manzo alla picchiapò ma presto si potrà degustare anche l’antipasto ibleo, composto da salumi e formaggi locali e l’antipasto come da Carmelo  con le specialità di pesce del giorno.

SONY DSC

Se siete degli insaziabili potete prendere la versione extralarge da 280 gr  oppure optare per la dimensione più contenuta da 140 gr da mangiare comodomante seduti oppure da portare via. Il viaggio tra i profumi della Sicilia prosegue poi con la selezione dei vini bianchi Insolia e Etna Bianco Carricante, dei rossi Frappato o Cerasuolo di Vittoria, delle bollicine Murgo Brut e il Passito Pantelleria Ben Ryè dell’azienda Donnafugata. Per le birre Cus Cus si affida al birrificio Malarazza che propone la Nanai, una double IPA e la Nura, una bionda ad alta fermentazione disponibile anche alla spina, mentre Paul Bricius è presente con tre proposte in bottiglia (Special, Red Strong eDark Strong).  Cus Cus vi aspetta da lunedì a sabato in Via Arezzo, 39 .

Primo Piano

Ultimi articoli