14.1 C
Rome
lunedì, Agosto 15, 2022
Array

La scelta vegan sarà il futuro del nostro pianeta?

Vegan è una parola, un concetto, uno stile di vita, ma soprattutto una scelta consapevole alla quale sempre più persone si avvicinano con interesse e curiosità.
Oggi cercherò dal mio canto di dare delle risposte e al contempo di far nascere  una sana voglia di saperne di più.

agnello di dio
Scegliere di essere vegan significa decidere di non partecipare consapevolmente a nessuna forma di sfruttamento degli animali, che sono considerati a tutti gli effetti esseri senzienti tali e quali all’ essere umano. Questo assunto racchiude in sè uno stile di vita quindi, che ha come scopo una nuova attenzione non solo al proprio regime alimentare, ma a tutta una serie di scelte quotidiane e delle loro innumerevoli sfaccettature. Per dirne solo qualcuna, chi sceglie vegan non acquista abbigliamento di lana, piumini d’ oca, giacche o borse di pelle e si tende sempre a guardare bene le etichette di tutto ciò che riguarda gli acquisti del quotidiano, dai detersivi della casa ai cosmetici.
Il padre del veganismo fu l’inglese  Donald Watson che fondò nel 1944 la Vegan Society a Londra e che contestualmente coniò il termine “vegan”.Watson, che apparteneva alla Vegetarian Society, negli anni ’40, decise di distaccarsi quando quest’ ultima rifiutò di escludere dal proprio orientamento l’ uso dei latticini ed il conseguente sfruttamento bovino.
La parola “vegan”  riprende le prime e le ultime lettere della parola “vegetarian” ed indicava metaforicamente l’ inizio e la fine del vegetarianismo.

allevamenti intensivi
Essere Vegan significa molto di più: scegliere di non finanziare le attività che sfruttano i nostri fratelli animali è anche una scelta per l’ ambiente.
Dall’ ultimo documentario di Leonardo Di Caprio a Cowspiracy, per citarne alcuni, l’ attenzione è rivolta agli effetti del cambiamento climatico: gli allevamenti intensivi concorrono per il 51% all’ emissione di gas serra, e tutto il mercato che ruota intorno ad essi non fa che finanziare                           l’ autodistruzione del pianeta.

Le persone sono a conoscenza del fatto che i cibi che mangiano abbiano un ruolo importante sulla propria salute ma ciò che non conoscono è l’impatto che la produzione ed il consumo di tali cibi abbia sul pianeta e sulle sue risorse. ( Giovanni La Via – Parlamentare Europeo ).

Attraverso una scelta alimentare vegetale è possibile dare il proprio contributo attivo alla salute del mondo che lasceremo ai nostri figli.

allevamento

Verrà il tempo in cui l’uomo non dovrà più uccidere per mangiare, ed anche l’uccisione di un solo animale sarà considerato un grave delitto.
(Leonardo da Vinci)

Sarà davvero questo il nostro futuro?

Primo Piano

Ultimi articoli