21.5 C
Rome
lunedì, Luglio 4, 2022

Orgoglio piemontese: Chiara Soldati nominata Cavaliere del Lavoro

Lo scorso lunedì 30 maggio ha segnato una tappa importante per il mondo del vino italiano. Chiara Soldati, CEO de La Scolca, storica azienda produttrice di Gavi, ha ricevuto l’ambita onorificenza per il settore agricolo e vitivinicolo, entrando così nella rosa dei 25 nuovi Cavalieri del Lavoro insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, su impulso del Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti e del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Stefano Patuanelli. “Sono davvero molto orgogliosa – ha commentato Soldati -, non solo per il Piemonte ma per tutto il settore vitivinicolo italiano, per questa prestigiosa onorificenza. È il riconoscimento di un impegno, quello della mia famiglia, lungo 103 anni, che mi porta a considerare questo traguardo come una nuova partenza. È la spinta per guardare al futuro con coraggio, convinzione e sempre maggiore determinazione e puntare al consolidamento del successo
del comparto vitivinicolo italiano”.

Il Personaggio

Attenta al settore enoturistico, ma anche al sociale, Chiara Soldati si è distinta per il costante impegno nel lavoro in azienda grazie al quale, negli anni, ha ottenuto numerosi riconoscimenti: nel 2007 conquista il Nebbiolo d’Oro conferito dalla regione Piemonte; nel 2008 si aggiudica il premio Dea Terra conferito dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali alle donne imprenditrici in agricoltura, viene nominata Donna dell’Anno da Federmanager e Imprenditore di successo nel settore Agricoltura dalla Camera di Commercio di Alessandria. Nel 2011 conquista il Paul Harris, la massima onorificenza del Rotary. Nel 2022 La Scolca conseguirà la certificazione FSSC 22000/ISO 22000 e la certificazione per la sostenibilità secondo lo standard Equalitas. Il pallino
della valorizzazione non solo della DOCG Gavi, ma anche dell’intero territorio coinvolto, hanno indotto Chiara Soldati – dopo due mandati in qualità di Presidente del Movimento Turismo del Vino Piemonte – a proseguire l’impegno investendo per agevolare l’incoming di turisti appassionati di un territorio dalle mille risorse, non solo enologiche ma anche paesaggistiche e culturali. Nel 2018, infatti, nasce il progetto destinato a fornire ai visitatori uno strumento in più per comprendere la qualità del vino e il suo legame con il territorio, coinvolgendo giovani risorse e creando nuove opportunità di lavoro allo scopo di promuovere il turismo di prossimità e il valore di una vita sana e
genuina, nell’ottica della sostenibilità. Madre attenta e scrupolosa, l’imprenditrice ha implementato un piano di sostegno per l’occupazione femminile garantendo ai proprio collaboratori supporto nell’assistenza all’infanzia e orari di lavoro flessibili. A Chiara Soldati le più vive congratulazioni per questo importante riconoscimento dalla redazione di Excellence Magazine.

Primo Piano

Ultimi articoli