3.8 C
Rome
domenica, Novembre 27, 2022

PASTIFICIO SALVATI // pasta e pane nel Cerreto Laziale

L’attività del Pastificio Salvati ha inizio nel 1950, quando per fare il Pane si usavano le farine a Km Zero, la legna dei boschi circostanti e il lavoro manuale dei membri della famiglia. E’ un piccolo forno a legna nel Cerreto Laziale, un paese sui monti Ruffi tra Tivoli e Subiaco.  Attualmente è gestito dai fratelli Augusto e Giovanni Salvati. Dal 2000 l’azienda si è specializzata nella produzione di pasta biologica di alta qualità. Le farine utilizzate sono quella di farro, di semola, di grano duro, di mais e di saragolla, grano duro prodotto con metodo biologico nell’Italia centrale. La qualità del Pastificio Salvati risiede oltreché nell’utilizzo delle farine nazionali, nella lievitazione naturale e nella cottura rigorosamente in forno a legna. L’acqua della sorgente di Cerreto, la lenta essiccazione, la trafilatura in bronzo e la volontà di cercare dei prodotti nuovi, ci hanno consentito di diventare punto di riferimento per chi ha problemi di alimentazione. I prodotti del panificio Salvati si possono acquistare direttamente nel laboratorio di produzione o in piccole botteghe di prodotti artigianali e biologici. Il giorno 19 Luglio, La Repubblica ha dedicato al Pastificio una pagina del suo quotidiano.

 

SALVATI-frasi-storiche2

Contatti:

Piazza Garibaldi 7 – 00020 Cerreto Laziale

Tel: +39 0774798795

Sito web: www.biosalvati.com

Email: augusto.salvati@tiscali.it

Primo Piano

Ultimi articoli