3 C
Rome
venerdì, Dicembre 2, 2022

A Roma una nuova edizione de “I Migliori Vini Italiani” di Luca Maroni

Luca Maroni e il suo evento nazionale dedicato ai vini, “I Migliori Vini d’Italia“: una manifestazione unica in Italia attraverso la quale viene raccontato al grande pubblico il mondo del vino italiano con le voci dei suoi protagonisti: i produttori.

A Roma dal 15 al 18 febbraio, Luca Maroni presenterà dunque il lavoro di un anno di degustazioni con “L’Annuario dei Migliori vini Italiani 2018” alla presenza di 300 operatori del settore, 100 espositori e con ben 400 etichette alla mescita: si stima saranno serviti ben oltre 4.000 bicchieri.

Luca Maroni

Ma questo è solo l’inizio! Al centro dell’evento, insieme alle aziende e alle loro produzioni eccellenti, ci saranno due progetti di grande importanza, finalmente realizzati: uno è la nascita, il 17 febbraio 2018, del VIGNETO ITALIA cioè il primo Museo Ampelografico Italiano (vivo!) presso l’Orto Botanico di Roma, un progetto concepito e sviluppato da Luca Maroni con l’Università La Sapienza di Roma, per la conservazione, lo sviluppo e la diffusione della conoscenza della cultura vitivinicola italiana. Infatti, la mattina del 17 febbraio, presso l’Orto Botanico di Roma, avverrà il primo impianto di vitigni autoctoni italiani. La base di rappresentatività è quella regionale con la selezione delle più importanti varietà provenienti dalle 20 regioni italiane, per un totale di 154 vitigni: di ciascuno, verranno piantate tre piante ad alberello che gli conferiranno l’aspetto di un giardino. Il vigneto sarà condotto con tecniche di agronomia biodinamica, quindi con impatto ecologico-inquinante-chimico pari a zero: responsabile agronomico dell’impianto sarà il dottor Leonello Anello, uno dei più importanti esperti italiani della viticoltura biodinamica. Tutti sono invitati: appuntamento sabato 17 febbraio alle ore 11.00 presso l’Orto Botanico di Roma, Largo Cristina di Svezia 24.

L’altro progetto realizzato riguarda la SPERIMENTAZIONE POLISENSORIALE. Essa ha condotto Luca Maroni da una parte a realizzare il primo “Annuario delle Migliori Poesie Mondiali, ovvero ad applicare il suo metodo di analisi alla poesia per regalare all’uomo un percorso che lo renderà migliore: “Niente può donare e giovare di più – all’animo umano – dice il critico – che un suo avvolgersi e compenetrarsi alla più alta espressione dell’umana poesia. Solo così l’anima troverà in sé stessa, l’individuo nel suo spirito, ciò che lo renderà migliore…”.  Luca Maroni ha infatti selezionato ben 999 opere di 182 artisti provenienti da 34 nazioni, privilegiando quelle “capaci di muovere il cuore anche con un verso solo”.

Dall’altra parte lo ha portato a concepire le DEGUSTAZIONI POLIMATERICHE, cioè un vero e proprio spettacolo sensoriale che coinvolge i partecipanti a saggiare, valutare e scoprire i riflessi odorosi e i sentori profumati di legni, vini ed essenze di mastri profumieri, per la prima volta degustati in comparazione l’uno con l’altro.

I MIGLIORI VINI ITALIANI DI LUCA MARONI - La degustazione polimaterica

Questo tema è da sempre caro al critico/analista perché spinge ancora più avanti il coinvolgimento del partecipante alle degustazioni che si troverà al centro di un insieme di sensazioni tra vino, essenze dei mastri profumieri della Icr Cosmetics della famiglia Martone e le profumazioni di varie tipologie di legno, presentate in forma di tasti di pianoforte. L’appuntamento è immancabile (e compreso nel biglietto di ingresso) ed è fissato per venerdì e per il sabato alle 21.00!

Da non dimenticare che durante le degustazioni classiche con i produttori sempre guidate da Luca Maroni, (che si svolgeranno a orari prestabiliti e saranno prenotabili anche online, comprese nel biglietto di ingresso), verrà inoltre spiegato come usare al meglio il micro volume “I Migliori dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni” – nuovo must have da portare sempre in tasca – ove l’autore ha raccolto i 400 migliori vini italiani classificati per punteggio e tipologia, di immediata e facilissima consultazione, per avere sempre a portata di mano il vino giusto al momento giusto!

Infine, i laboratori del gusto saranno curati dal GAL (Gruppo di Azione Locale – Castelli Romani e Monti Prenestini) e dalle Chicche della Tuscia, per un viaggio unico nei sapori del territorio laziale.

FOCUS

LE DEGUSTAZIONI POLIMATERICHE – Performance multisensoriali imperdibili di Luca Maroni con “AROMI DI LEGNO. IN NATURA, NEL VINO, NEI PROFUMI”. (ore 21,00 venerdì – ore 21.00 sabato)

LUCA MARONI - I MIGLIORI VINI ITALIANI PRESENTAZIONE(1)

Novità tutta da scoprire sono le degustazioni polimateriche ove Luca Maroni animerà un vero e proprio spettacolo sensoriale che coinvolgerà tutti i presenti. Sarà un’esperienza gustativa inedita, guidata da Luca Maroni con Ambra e Giorgia Martone (della ICR Cosmetics, fulgido esempio della migliore imprenditoria italiana nel settore dei profumi). Saranno infatti saggiati, valutati e scoperti i riflessi odorosi e i rispettivi sentori profumati di legni, vini ed essenze, per la prima volta degustati in comparazione l’uno con l’altro. Piccole porzioni di legno in forma di tasto di pianoforte di Cedro del Libano, di Quercia o di Pero – saranno uniti a formare un blend a cui verranno affiancati le essenze odorose ottenute dai medesimi alberi, prodotte dall’ICR Cosmetics della famiglia Martone: essi, insieme al “naso” (in puro gergo profumiere) dei vini formeranno nell’apparato olfattivo dei presenti un meraviglioso continuum di profumi e sensazioni tattili e gustative (i legni verranno toccati per saggiarne le diverse consistenze, odorati per conoscerne l’essenza e infine assaggiati i vini ove ritrovarne il sentore).

Luca Maroni - I Migliori vini Italiani - i profumi della degustazione polimaterica rid (2)

LE CHICCHE DELLA TUSCIA

Villaggio Tuscia è un format che vuole promuovere il territorio della Tuscia al di fuori dei suoi confini. Il suo cuore è un gruppo di imprenditori che lavorano con passione e professionalità nel settore agro-alimentare, artigianale e turistico. Il fine è alimentare lo spirito collaborativo e creare sinergie che contribuiscono allo sviluppo sostenibile e al benessere economico e sociale del territorio della Tuscia. Per il pubblico rappresenta un’occasione per incontrare le eccellenze degli artigiani di questo, percepire direttamente la cura e la passione con cui realizzano le proprie eccellenze. La Tuscia possiede una fenomenale bellezza: per questo, verranno realizzati alcuni laboratori per farne conoscere bontà e sapori. Le aziende presenti sono il Caseificio Maremma in Tuscia, i Lamponi dei Monti Cimini – Azienda Agricola Massimiliano Biaggioli di Viterbo e la Cooperativa Lago Vivo di Bolsena.

rosmarinonews.it
rosmarinonews.it

L’ARTE, LA MUSICA E IL VINO

Anche quest’anno non poteva mancare la presenza della musica con la partecipazione del gruppo I Quintessenza Brass, un quintetto di Ottoni composto dai professori che hanno collaborato con le più importanti istituzioni musicali italiane (tra cui l’accademia di Santa Cecilia di Roma e il Teatro alla Scala di Milano) ed estere, esibendosi in varie città del mondo sotto la direzione di illustri direttori come Muti, Barenboim, Mehta, Maazel, Pappano, Gatti, Sinopoli, Chung, Temirkanov, Nagano, Morricone. Il loro repertorio è molto vario e spazia dal barocco al classico, fino ad arrivare alla musica contemporanea: le loro performance faranno da punteggiatura e da scenografia sonora alle degustazioni.

I MIGLIORI VINI D'ITALIA DI LUCA MARONI - MILANO - SPAZIO MAGNA PARS

I MIGLIORI VINI D’ITALIA

Quando: dal 15 al 18 febbraio 

Dove: Salone delle Fontane all’EUR (Via Ciro il Grande, 10-12), Roma

Orari:

Giovedì 15 febbraio ore 20.00 – 24.00 (Ingresso su invito e prevendita online)

Venerdì 16 febbraio ore 16.00 – 24.00

Sabato 17 febbraio ore 16.00 – 24.00

Domenica 18 febbraio ore 16.00 – 21.00

Consulta il programma completo

Costo del biglietto: 25€

Primo Piano

Ultimi articoli