-0.6 C
Rome
martedì, Dicembre 7, 2021

Castelli Forni, qualità artigiana

Oltre 50 anni di attività ed un connubio armonico tra ricerca tecnologica e attenzione e rispetto per la tradizione hanno reso la Castelli Forni una delle aziende leader del settore non solo in Italia ma nel mondo.

Nella storica azienda romana si sviluppa l’intero ciclo della filiera produttiva: dalla progettazione alla costruzione, dall’assemblaggio al collaudo, fino all’installazione e all’assistenza tecnica. Per questo abbiamo deciso di andarli a trovare e di intervistare uno dei due fratelli titolari, Elio Castelli.

Come nasce la Castelli Forni?

Nel 1966, in una piccola officina artigianale di Roma, nostro padre Guido Castelli progettava e realizzava il suo primo forno artigianale, è così che nasceva la Castelli Forni. Sin da giovanissimi abbiamo quotidianamente affiancato nostro padre in officina ed oggi con immutata passione ne continuiamo l’opera.

Da una piccola bottega ad un’Azienda solida e competitiva. Qual è stata la ricetta?

L’intero ciclo produttivo si svolge all’interno dell’azienda, dalla progettazione alla costruzione, dall’assemblaggio al collaudo, poi seguono le fasi esterne di installazione presso il cliente e di assistenza tecnica. Particolare attenzione viene da sempre riservata alla scelta e selezione delle materie prime e di tutta la componentistica. L’artigianalità dei nostri forni ha ricevuto da subito positivo riscontro dai professionisti dell’arte bianca che ne hanno in particolar modo apprezzato l’elevata qualità e la costante affidabilità.

Vista la vostra storia, quanto è importante, oggi, la tutela delle piccole botteghe?

Uno dei mantra del terzo millennio è: “innovazione nella tradizione”. Le piccole botteghe sono il DNA della tradizione, è in esse che nasce, si tramanda e si conserva, se le piccole botteghe che ne sono le sapienti custodi scompaiono perché non più tutelate, scompare anche la tradizione. E’ solo  la conoscenza della tradizione che crea futura esperienza.

Tornando alla vostra storia, come ha influito l’innovazione tecnologia?

Le importanti risorse investite dall’ azienda in ricerca, sviluppo ed innovazione  hanno avuto il primario scopo di mantenere costante nel tempo l’elevato livello qualitativo  raggiunto consentendo ad ogni singolo forno prodotto di essere col tempo e nel tempo  unico ed inimitabile.  L’ innovazione tecnologica e la tradizione artigianale, sono i valori che esprimono efficacemente l’identità dell’azienda, che nel corso degli anni si è sempre più specializzata nella produzione di forni professionali per pizzeria, panificazione e pasticceria.

Nonostante il vostro sguardo verso il futuro, c’è molto ancora nella produzione che si lega alla tradizione. Cosa?

la mano d’opera, che pur evolvendosi professionalmente, sin dal 1966 ha mantenuto nel tempo inalterata la propria impronta artigianale negli oltre 50 anni di attività. 

Quali sono le caratteristiche principali che un vostro forno deve avere?

I forni sono progettati per fornire alte prestazioni qualitative e quantitative, in ogni ambiente lavorativo,  garantiscono nel tempo:

– efficienza e affidabilità

– diffusione uniforme del calore

– raggiungimento rapido, elevata tenuta e uniformità della temperatura impostata

– controllo del flusso di calore prodotto

– bilanciamento preciso e gestione differenziata dei tre metodi di erogazione del calore

  (convezione, irraggiamento, conduzione)

– contenimento dei consumi energetici

– robustezza e solidità

– design inconfondibile

questi aspetti sintetizzano la versatilità e l’efficienza dei modelli di ultima generazione, doti che riscontrano l’interesse e l’apprezzamento di un crescente numero di professionisti.

Ciascun modello previsto nella produzione di serie può essere realizzato con dimensioni, caratteristiche estetiche e funzionali “su misura” per rispondere alle specifiche necessità di ogni cliente.

Oltre ai forni la produzione si allarga ad altri prodotti?

Per offrire una risposta completa alle molteplici esigenze dei nostri clienti e degli operatori, la gamma dei forni viene  integrata da un  ampio selezionato  assortimento di macchinari, attrezzature in acciaio inox, impianti professionali e soluzioni di arredamenti su misura dedicati al mondo del food e della ristorazione.

Come e quanto è importante l’export per la vostra azienda?

L’export è sicuramente importante per la nostra azienda i mercati esteri sono in rapida espansione e guardano sempre con crescente interesse all’imprenditore italiano e al “Made in Italy”. L’opportunità di commercializzare all’estero i nostri forni mantenendone inalterate le qualità costruttive ci permette nel mercato odierno, globalizzato e connesso, di aprire nuovi mercati oltre a quelli più noti. Il digitale, le interconnessioni delle filiere globali, l’utilizzo di nuove tecnologie hanno eliminato molti ostacoli al commercio internazionale favorendo uno scambio di informazioni e conoscenze mai visto prima che aumenta i benefici dell’export, in termini di crescita, competitività e redditività, tutto ciò influisce positivamente sull’ottimizzazione dei flussi di cassa aumentando al contempo la brand awareness, brand reputation e brand identity.

Vi ritenente sostenibili? Se si, perché?

La Commissione delle Nazioni Unite sull’ambiente definisce  lo sviluppo sostenibile come quello che «soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle future generazioni di soddisfare i propri».

Ci riteniamo sostenibili in misura direttamente proporzionale alla nostra artigianalità produttiva cercando al contempo di raggiungere nel miglior modo possibile gli obiettivi di sostenibilità sociale ed economica  che un’azienda a conduzione familiare com’è la nostra non può e non deve disattendere.

Primo Piano

Ultimi articoli